venerdì 21 settembre 2007

BURLANDO CONTROMANO IN AUTOSTRADA "SONO DEPUTATO", NIENTE MULTA...



GENOVA - Per un chilometro e passa ha guidato contromano, rischiando una mezza dozzina di scontri frontali con le vetture che stavano per imboccare il casello autostradale. Fermato da una pattuglia della polizia, invece della patente ha mostrato la tessera da deputato. Che tra l'altro è scaduta da un paio d'anni. Dicono non sembrasse turbato più di tanto, anzi. "Hanno ragione", ha detto serenamente Claudio Burlando - ex ministro dei Trasporti e già sindaco di Genova, fino al 2005 in Parlamento con i Ds, attuale presidente della Regione Liguria - indicando gli automobilisti fermi ai lati della carreggiata e sotto shock per lo spavento.

Gli agenti hanno calmato gli animi, preso nota del documento, telefonato in centrale. Poi lo hanno lasciato andare. Nemmeno l'ombra di una multa. E massima discrezione. I poliziotti qualche ora più tardi hanno sottoscritto - "per dovere d'ufficio" - una relazione di servizio. Che avrebbe dovuto restare chiusa in un cassetto

2 commenti:

Destefanis Giorgio ha detto...

E' la polita che si sta nuovamente... Burlando di Noi Cittadini !

Stefano Editor: ha detto...

...pensa che in italia ci sono più di 950 parlamentari mentre in tutti gli stati unito trovano posto 532 parlamentari....solo da questi 2 numeri potrebbe partire un'immensa critica...
se poi ci si mette che molte di queste 950 persone (la maggior parte) non esegue il proprio dovere....