sabato 7 luglio 2007

PROTESTA INGIUSTA, IL BIGLIETTO SI PAGA!

Qualche giorno fa a Roma è stato blocato un convoglio che arrivava da Salerno con destinazione Milano.L'ingiustificata protesta è stata messa in atto da persone campane ,trovate senza biglietto e che sono state invitate a scendere nella prima stazione utile (Roma) per munirsi di regolare biglietto, questi hanno pensato di bloccare un servizio pubblico anzichè munirsi di biglietto.
Il biglietto del treno va pagato!E non esiste che migliaia di viaggiatori paganti abbiano dovuto subire il blocco dei binari di "pochi" scrocconi!
Ora, si puo' discutere sulla qualità del servizio ma sempre e comunque dopo aver pagato il biglietto.
Si potrebbe pensare ad un biglietto ridotto per chi si trova in condizioni disagiate (soluzione già in esame dalla dirigenza di Trenitalia) ma solo dopo compravate analisi di valide documentazioni.
Le FS non navigano in buone acque, pretendere un servizio decente non pagando il biglietto mi pare un'utopia.
parzialmene tratto da un quotidiano giuseppe diotto

1 commento:

Carla ha detto...

Io sono una pendolare lombarda e nonostante tutto le cose ultimamente le vedo migliorate....
saluti