venerdì 30 marzo 2007

ALTRI SPARI, ALTRI FERITI A MILANO

A pochi giorni dalla manifestazione per una Milano più sicura promossa dal Sindaco della città Letizia moratti, altri spari, altri feriti a Milano, i feriti sono due albanesi e il teatro dell'evento è la via limitrofa allo stadio di San Siro, questa la notizia dell'Ansa:MILANO - Uno scontro a fuoco si è verificato, la scorsa notte, a Milano. Un uomo di 29 anni, di nazionalità albanese, è morto, e un suo connazionale è rimasto gravemente ferito. E' accaduto intorno alle due in una zona della periferia ovest della metropoli, non distante dallo stadio di S.Siro. Alcuni bossoli sono stati trovati sull'asfalto, in un luogo diverso da quello in cui sono stati soccorse le due persone coinvolte, ma la dinamica dell'episodio è ancora in corso di ricostruzione. Sull'episodio indagano i carabinieri del Nucleo operativo. L'allarme è giunto alla centrale operativa del 112 quando diversi cittadini hanno segnalato degli spari in via Don Gnocchi. In una zona non molto distante, in via Quinto Romano, nel quartiere di Baggio, le ambulanze del 118 hanno poi soccorso due cittadini albanesi. Secondo le prime informazioni uno dei due, Lonard Lutaj, 29 anni, colpito al petto, è morto durante il trasporto all'ospedale Sacco. Il secondo, Alexander A., di 19, è stato raggiunto da un proiettile all'inguine ed è stato portato in codice rosso all'ospedale S.Paolo.
Cosa ne pensi della sicurezza a Milano?Città vivibile anche quando cala il buio o viceversa città con coprifuoco per non incorrere in pericoli di vario genere?

4 commenti:

LUCA ha detto...

Ciao io abito a Milano e posso confermare che, soprattutto in certe zone non abbiamo più il diritto di uscire la sera, questa è liberta e democrazia?dovremmo prendere provvedimenti seri.....

Leone paziente ha detto...

Mi dispiace vedere la bella Milano in questa situazione... e la cosa che posso dirvi, da Napoletano, è di fare qualcosa, di muovervi, di agire, non seguendo il filo di rasoio del razzismo, ma perseguendo sempre e comunque la legalità, pretendendo dalle istituzioni la garanzia di una vita tranquilla... Non fate passare il tempo, non cercate di abituarvi, non arrivate al punto in cui è napoli, dove ogni giorno si spara qualcuno (si sparano tra camorristi, ma lo fanno in strada, di giorni, rischiando di uccidere dei passanti innocenti)... Da parte di un Napoletano stanco dei soprusi della camorra, Ciao e grazie a tutti...

Stefano Editor: ha detto...

X Leone paziente:Hai proprio ragione!Questi soprusi causati da gente che non ha niente da perdere dovrebbero essere smorzati immediatamente. Speriamo in bene....

pinomontinaro.blogspot.com ha detto...

Ciao Stewfano, in effetti la realtà delle città metropolitane è tremenda e credo proprio che il cittadino di Milano, Roma, Napoli ecc avrebbero bisogno di più forze dell'ordine.
Viceversa io vivo nella mia bellissima Lecce e vi posso garantire che a parte il problema della disoccupazione e del traffico caotico, qui si vive benissimo e puoi uscire tranquillamnete a qualsiasi ora.

ps: GRAZIE X L'in bocca al lupo in effetti ne ho proprio bisogno ma sono anche convinto di potercela fare